Nuova Delhi cosa vedere per un viaggio indimenticabile

Una delle città più belle da visitare se stai programmando un viaggio in India, è senza dubbio Nuova Delhi. Spesso si tende a confondere Nuova Delhi con Delhi e viceversa, ma non sono la stessa cosa. Nuova Delhi è la capitale nazionale e fa parte del territorio federato di Delhi (la stessa relazione che ha New York City con lo stato omonimo New York). L’India è una federazione di 28 Stati e 8 territori, di cui uno è appunto Delhi , che è il territorio più densamente popolato dell’India con la bellezza di 28 milioni di abitanti! Seppure goda di una cattiva reputazione riguardo la sicurezza di noi turisti, è comunque un luogo che vale la pena visitare (con le giuste precauzioni nessun pericolo). Prima di partire, informati sui possibili rischi che tu come turista puoi correre. Quindi a Nuova Delhi cosa vedere per un viaggio indimenticabile? Scopriamolo!

Il Qutb Minar (Minareto di Qutb)

La prima attrazione turistica che ti consiglio se vai a Nuova Delhi e non sai cosa vedere è il Qutb Minar, la cui pronuncia è Qutub o Qutab. Il minareto è la torre adiacente alla moschea dalla quale una persona incaricata richiama alla preghiera i musulmani. Alta 73 metri, è il minareto in mattoni più alto del mondo. La sua costruzione risale al 1200 circa dopo la sconfitta dell’ultimo regno indù di Delhi e l’istituzione del Sultanato di Delhi da parte del generale Qutb al-Din Aibak, poi sultano di Delhi.

Ultimata nel 1230 è oggi il più famoso dei monumenti del complesso di Qutb, una serie di edifici riconosciuti dal 1993 come patrimonio dell’umanità dall’UNESCO. Per gli indiani è praticamente gratis, mentre i turisti devono pagare il biglietto.

Nuova Delhi cosa vedere il Qutb Minar
Veduta dal basso del Minareto di Qutb.

Tomba di Humayun

Costruita a partire dal 1562 per volere della moglie dell’imperatore, la tomba di Humayun è insieme al minareto uno dei due monumenti dichiarati patrimonio dell’umanità nel 1993. Si tratta della prima tomba d’impronta islamica edificata durante la dominazione di quest’ultima in India – dominazione che conosciamo sotto il nome di Impero Moghul.

Questo magnifico monumento con le sue pietre di arenaria rosse ha ispirato la costruzione del ben più noto Taj Mahal, durante l’apogeo dell’impero Moghul in India. Se vai a Nuova Delhi e non sai cosa vedere, inserisci nella lista la tomba di Humayun.

Tomba di Humayun
La tomba di Humayun ha ispirato il Taj Mahal.

Nuova Delhi cosa vedere: il Tempio del loto

Tra le attrazioni turistiche di recente costruzione, figura il famoso tempio del loto. Realizzato dall’architetto iraniano Fariborz Sahba, è stato aperto al pubblico il 24 dicembre 1986 come casa di culto Bahá’í. Come suggerisce il nome, la forma del tempio è quella dell’omonimo fiore, simbolo indiano di pace, amore, purezza e immortalità. Come prevede la fede Bahá’í, il tempio è aperto a tutti indipendentemente dalla religione di appartenenza. Risulta essere una delle attrazioni turistiche più visitate al mondo.

Nuova Delhi cosa vedere il Tempio del loto
Il Tempio del Loto ha vinto numerosi riconoscimenti nel campo dell’architettura.

Il Purana Qila (Antico Forte)

Vicino al National Museum of New Delhi, è situato il Purana Qila, una tappa fondamentale se sei a Nuova Delhi e stai decidendo cosa vedere. Si tratta di un’antica fortezza costruita dall’imperatore moghul Humayun (lo stesso della tomba), ma grazie agli scavi condotti si ritiene che il sito sia stato abitato per oltre 2000 anni.

Usata a partire dagli anni Settanta come location di spettacoli teatrali e culturali, è oggi meta turistica e una delle numerose fortezze presenti a Nuova Delhi visitata ogni anno da un milione di turisti. L’ingresso, ogni giorno dalle 7:00 alle 17:00, è a pagamento.

Purana Qila
Il Purana Qila è uno dei forti più antichi di tutta Nuova Delhi.

Raj Ghat, la tomba di Gandhi

Uno dei luoghi che devi assolutamente visitare se vai a Nuova Delhi è il Raj Ghat, complesso commemorativo contraddistinto da una piattaforma di marmo nero dove riposa Mahatma Gandhi. Cremato il 31 gennaio 1948, il giorno dopo la sua uccisione avvenuta per mano di un fanatico induista. Una fiamma collocata sopra la lapide è tenuta perennemente accesa in suo onore.

Sebbene sia famoso principalmente per questo, il Raj Ghat ospita altri importanti monumenti commemorativi che vale la pena vedere. L’ingresso è libero.

Nuova Delhi cosa vedere: il tempio di Laxminarayan

Un’altra attrazione turistica che ti consiglio di vedere se stai programmando un viaggio a Nuova Delhi è il tempio di Laxminarayan, conosciuto anche come Birla Mandir. Inaugurato dal Mahatma Ghandi nel 1938 è il primo grande tempio induista costruito a Delhi e attira ogni anno migliaia di devoti durante le festività induiste.

Come suggerisce il nome è dedicato alla coppia di divinità induiste Lakshmi e Narayana, più famoso con il nome di Vishnu (principale divinità induista e conosciuto come protettore dell’universo). Il tempio è strutturato su tre piani e si estende su una superficie di oltre tre ettari che ospita santuari, giardini e fontane.

Nuova Delhi cosa vedere il tempio di Laxminarayan
Una parte del tempio di Laxminarayan.

Rashtrapati Bhavan

Il Rashtrapati Bhavan fu costruito a partire dal 1912 come residenza ufficiale del Presidente dell’India. Si trova nella parte occidentale di Rajpath (strada del re), un’ampia via cerimoniale che unisce il palazzo presidenziale alla Porta dell’India. La residenza, in perfetto stile neoclassico, si estende per una superficie di 19.000 m2, il che la rende la terza residenza presidenziale più grande al mondo.

Per visitare il Rashtrapati Bhavan è necessario prenotare un posto online in anticipo.

➡ Consulta il sito ufficiale per prenotare la tua prossima visita (Home | Rashtrapatibhavan).

Rashtrapati Bhavan
Il Rashtrapati Bhavan è la residenza ufficiale del Presidente dell’India.

Porta dell’India (All India War Memorial)

Una delle attrazioni turistiche più visitate di Nuova Delhi è il memoriale per i soldati caduti nella prima guerra mondiale e nella terza guerra anglo-afghana. Progettata dall’architetto britannico Edwin Lutyens (che ha realizzato anche il Rashtrapati Bhavan e molti edifici di Nuova Delhi) la Porta dell’India è spesso paragonata all’arco di Trionfo di Parigi, di cui condivide lo stile neoclassico.

Di solito le guide organizzano un tour che prevede la visita complementare del Rashtrapati Bhavan e della Porta dell’India.

Nuova Delhi cosa vedere la Porta dell'India
In cima alla Porta dell’India è iscritta una dedica ai soldati caduti in battaglia.

Forte di Delhi (il Forte Rosso)

Riconosciuto nel 2007 come patrimonio dell’umanità dall’UNESCO, il Forte di Delhi meglio noto come Forte Rosso risale alla metà del XVII secolo, quando venne costruito per volere dell’imperatore Shah Jahan durante l’apice dell’Impero Moghul. Il Forte Rosso è una dimostrazione della bellezza raggiunta dall’arte di quel periodo.

Ogni anno attrae milioni di visitatori. È anche il luogo in cui il Primo ministro dell’India parla alla nazione il 15 agosto, nel giorno dell’indipendenza dell’India.

Forte di Delhi il Forte Rosso
Il Forte rosso è una delle destinazioni turistiche più popolari della vecchia Delhi.

Nuova Delhi cosa vedere: Chandni Chowk

Pur non trattandosi di un monumento o un’attrazione turistica, se stai programmando un viaggio a Nuova Delhi e non sai cosa vedere, ti consiglio di visitare il Chandni Chowk. Si tratta di uno dei mercati più antichi e affollati di Delhi ed è ancora oggi uno dei più grandi di tutta l’India (anche il mercato di Chandni Chowk fu costruito per volere di Shah Jahan).

In questo mercato vendono di tutto, cibo, abbigliamento, elettronica, libri (e molto altro 😁). Il mercato è molto affollato e le vie sono molto strette: quindi non ti consiglio di andarci se non ti senti completamente a tuo agio con la folla.

Bonus: il Taj Mahal

Il Taj Mahal è stato inserito nel 2007 fra le nuove sette meraviglie del mondo. Rappresenta una delle costruzioni di architettura musulmana più belle di tutto il mondo, costruito da Shah Jahan in memoria della moglie Arjumand Banu Begum.

Il mausoleo si trova ad Agra, non a Nuova Delhi (da cui dista circa 230 km). Ma se stai programmando un viaggio a Nuova Delhi e non sai cosa vedere, il mio suggerimento è quello di organizzare una tappa per visitare questa meraviglia del mondo moderno. Non te ne pentirai!

Taj Mahal Agra
Il Taj Mahal è una delle nuove sette meraviglie del mondo.

Nuova Delhi cosa vedere: conclusioni

E questa era la lista delle attrazioni turistiche più importanti di Nuova Delhi. Se stai programmando un viaggio a Nuova Delhi non puoi fare a meno di visitare questi luoghi per rendere la tua prossima vacanza indimenticabile.

Eleonora e Gianmarco

Eleonora e Gianmarco sono due giovani viaggiatori appassionati che hanno ideato e creato il blog dedicato al viaggio Find New Worlds. Grazie alla loro passione per l’esplorazione e la scoperta di nuove culture hanno creato una piattaforma online che offre consigli, guide e racconti di viaggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *