Marocco cosa vedere, il tuo viaggio in Marocco

Stavi pensando al tuo prossimo viaggio e finalmente hai deciso di andare in Marocco. Ti chiedi anche in Marocco cosa vedere per un viaggio irripetibile. Ti dico subito che il Marocco è un Paese meraviglioso da visitare che combina influenze culturali berbere, arabe ed europee e che nel corso della sua storia è stato abitato da civiltà di usi e costumi diversi.

Situato in Nord Africa, il Marocco è un Paese ricco di colori, paesaggi, storie e tradizioni. Il deserto del Sahara, le città imperiali e la spiaggia di Legzira con il suo famoso arco di roccia sono solo alcune delle attrazioni turistiche più belle da visitare per il tuo prossimo viaggio in Marocco.

Data la sua vicinanza con l’Italia, è una destinazione che consiglio frequentemente, perché le ore di volo sono poche e si trova facilmente un volo diretto che parte dagli aeroporti più trafficati. Scopriamo insieme cosa vedere per il tuo prossimo viaggio in Marocco 😁

Marocco cosa vedere: le città imperiali

Il Marocco è famoso per le sue città imperiali, cioè Fès, Marrakech, Rabat e Meknès. Prima di spiegarti perché vale la pena vedere ognuna di esse, ti spiego brevemente cosa sono le città imperiali e perché sono chiamate così.

Quando visiti il Marocco ti rendi subito conto che il Paese è culturalmente diviso in due. Da una parte c’è il residuo della popolazione berbera (che ancora oggi costituisce una buona fetta della popolazione) e dall’altra quella araba. Ma non è sempre stato così!

Il Marocco inizialmente era abitato solo dai berberi che prima dell’arrivo degli arabi, vivevano in piccoli agglomerati (tipo dei piccoli villaggi). Grazie agli arabi sorsero le prime città, sviluppate su quel modello urbano costituito dalla medina. Fès, Marrakech, Rabat e Meknès sono le quattro città che attraverso la costruzione di palazzi, piazze, scuole, fontane e hammam raggiunsero uno splendore tale per cui oggi le conosciamo con il nome di città imperiali.

Jemaa el-Fnaa Marrakech
Jemaa el-Fnaa è la piazza centrale di Marrakech.

Fès

Apriamo la lista delle città imperiali con Fès. Situata nella regione Fès-Meknès è considerata una delle più belle città di tutto il mondo islamico, oltre che simbolicamente capitale culturale del Marocco. È la più antica delle quattro città imperiali ed è famosa per la sua medina, riconosciuta dal 1981 patrimonio dell’umanità dall’UNESCO.

La medina di Fès nella parte vecchia della città è un chiaro esempio dello sviluppo labirintico delle antiche città musulmane, con stradine strette e uguali fra loro.

Tra le cose da vedere spicca la Madrasa Bou Inania, l’Università al-Qarawiyyin e il Palazzo Reale, un tempo residenza del sultano. Non è possibile visitare l’interno del Palazzo Reale.

Palazzo Reale di Fès
Il Palazzo Reale di Fès.

Marrakech

Fondata nel 1062, Marrakech è una delle città più visitate di tutto il Marocco. Come le altre città imperiali, è divisa nella città vecchia e in quella moderna. Tra le cose che ti consiglio di vedere non può mancare la visita alla piazza Jamaa el Fna, alla moschea della Koutoubia e alle tombe Sadiane.

Se stai programmando un viaggio in Marocco e non sai cosa vedere, a Marrakech ti consiglio di girovagare nei famosi suq, mercati popolati da venditori di spezie, gioielli, vestiti e così via. Tipici dei Paesi musulmani, vale assolutamente la pena di farci un giro 🙂.

Suk a Marrakech
Il suk di Marrakech vicino la piazza Jamaa el Fna.

Rabat

Se stai programmando un viaggio in Marocco e ti chiedi cosa vedere, ti consiglio di visitare la capitale del Marocco, Rabat. Seconda città per numero di abitanti (dopo Casablanca) è una capitale moderna ricca di storia e capolavori del passato. Da Rabat puoi raggiungere facilmente Tangeri, Casablanca e Fès (solo 1 o 2 ore di auto).

Le attrazioni turistiche principali sono il quartiere fortificato Casba degli Oudaïa famoso per le simpatiche decorazioni delle case, il minareto Torre di Hassan, il mausoleo di Mohammed V e il Dâr-al-Makhzen, il palazzo reale di Rabat.

Casba degli Oudaïa a Rabat, Marocco
Dentro la Casba degli Oudaïa, i palazzi sono finemente decorati.

Meknès

Non molto distante da Fès, sorge la città di Meknès, la più recente delle quattro città imperiali. Un tempo capitale del Marocco, prima di Fès e infine di Rabat, è circondata da imponenti mura che la rendono una testimonianza delle antiche città fortificate del Marocco. Tra le attrazioni simbolo di questa città trovo che le più belle siano la porta Bab Mansour, la madrasa Bou Inania e il mausoleo di Moulay Ismail.

La parte vecchia della città è stata inserita nel 1996 nella lista dei patrimoni dell’umanità dall’UNESCO.

Marocco cosa vedere: il deserto del Sahara

Se stai organizzando il tuo viaggio in Marocco e ti chiedi cosa vedere, le escursioni nel deserto del Marocco sono assolutamente da fare! La parte del deserto del Sahara che puoi visitare se sei in Marocco è il deserto di Merzouga. In questa località turistica si organizzano quasi tutte le escursioni nel deserto. Il modo più semplice per arrivare a Merzouga è partire da Marrakech.

Se decidi di visitare il deserto del Sahara in Marocco, pianifica di avere almeno 3 giorni a disposizione. Tieni presente che il solo viaggio per arrivare a Merzouga da Marrakech è di circa 9 ore.

Marocco cosa vedere il deserto del Sahara
Le escursioni in cammello o in fuoristrada 4×4 partono da Merzouga.

Marocco cosa vedere: Casablanca

Con la bellezza di 4 milioni di abitanti, Casablanca è la città più popolata del Marocco! Costruita nel XX secolo, Casablanca è famosa per la sua architettura moderna, le spiagge affascinanti e la vivace vita notturna lungo la strada costiera Aïn-Diab.

Attrazioni turistiche consigliate: la moschea di Hassan II con il minareto più alto del mondo, il quartiere di Habous, la medina antica e le Twin Center di Casablanca.

Marocco cosa vedere, Moschea di Hassan II, Casablanca
La Moschea di Hassan II è la terza moschea più grande al mondo.

Chefchaouen, la città blu

Conosciuta come la città blu, Chefchaouen è considerata una delle città più belle del Marocco settentrionale. Chefchaouen è rinomata per le sue case e stradine dipinte di blu e bianco. Tra le attrazioni principali di Chefchaouen figurano la medina e la Moschea Spagnola.

Puoi arrivare a Chefchaouen da Fès tramite autobus o transfer privato. La durata del viaggio è di circa 4 o 5 ore.

Chefchaouen, la città blu del Marocco
Chefchaouen è famosa in tutto il mondo come “città blu”.

Consigli pratici per il tuo viaggio in Marocco

Se stai programmando il tuo viaggio in Marocco, ricordati di informarti sulle consuetudini locali e di rispettare la sua cultura e le sue tradizioni. Quando fai visita ai luoghi di culto, vestiti in modo appropriato e presta attenzione agli orari delle preghiere 🙂. Prima di partire, ti consiglio comunque di leggere tutte le direttive rilasciate dal sito Viaggiare Sicuri.

Eleonora e Gianmarco

Eleonora e Gianmarco sono due giovani viaggiatori appassionati che hanno ideato e creato il blog dedicato al viaggio Find New Worlds. Grazie alla loro passione per l’esplorazione e la scoperta di nuove culture hanno creato una piattaforma online che offre consigli, guide e racconti di viaggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *